Cosa succede se non laviamo i capelli dopo aver sudato: il rischio di cui pochi sanno

Sudare è un fenomeno normale e comune, in estate ma anche in altre stagioni per motivi vari. Cosa accade se non laviamo i capelli?

La sudorazione è un fenomeno naturale e, occorre dirlo, fondamentale per il benessere del nostro organismo. Molti lo considerano un fatto negativo e sicuramente è fastidioso, ma dovremmo considerarlo il “segno” che il nostro corpo funziona a dovere e si adopera per mantenere una temperatura adeguata. Questo accade tanto in estate a causa del caldo, quanto in altre stagioni, magari a seguito di un allentamento. Cosa accade, però, se non laviamo i capelli dopo aver sudato in modo abbondante? Ecco i rischi di cui pochi sanno.

capelli sudore attenzione
Sudare e non lavare i capelli: quali sono i rischi (harithetop.it)

Al di là di una mera questione igienica ed estetica, occorre fare una distinzione importante. Una cosa è sudare “poco”, come facendo una rampa di scale di corsa. Un’altra, è sudare in modo corposo, come dopo un allentamento intenso in palestra o essere stati al sole per lungo tempo in piena estate. Quando, dunque, possiamo notare visivamente le goccioline che ci scivolano sulla fronte, per dirlo in termini “evocativi”. In tal caso, cosa accade se non rinfreschiamo la chioma?

Sudare e non lavare i capelli: cosa succede, i rischi da tenere a mente

Fatta la dovuta distinzione, è il momento di approfondire l’argomento “sudore e cuoio capelluto”. Come ben sappiamo, la nostra chioma può essere di diverso genere, da secca a grassa, sensibile, fragile, insomma, ognuna ha le proprie caratteristiche. Anche il capo suda, sebbene spesso non ce ne rendiamo conto e questo porta i nostri capelli, la pelle, i bulbi e i pori del cuoio capelluto a “bagnarsi”. Cosa significa?

prurito capo sudore
Prurito, irritazione, forfora: quali potrebbero essere le conseguenze se non laviamo i capelli dopo aver sudato (harithetop.it)

Iniziamo col dire che quando il nostro capo resta “bagnato” di sudore per troppo tempo, quindi abbiamo i capelli umidi, rischiano prima di tutto di prenderci un malanno a causa di uno sbalzo di temperatura. Pensiamo al passaggio dalla strada a casa, in estate, quando non vediamo l’ora di bearci dell’aria condizionata.

In particolar modo, però, dobbiamo tenere a mente che, quando non laviamo i capelli dopo aver sudato molto, il sudore si asciuga sul cuoio capelluto. E va così a creare una sorta di “pellicola” che riveste la chioma, occlude i pori e così via. Di conseguenza, potremmo andare incontro a varie problematiche. Prima di tutto, la comparsa di forfora.

Potrebbe accadere, però, anche che insorga una qualche irritazione, come una dermatite seborroica. Altre conseguenze possono essere desquamazione del cuoio capelluto, prurito, infiammazione. Per questo motivo è sempre importante risciacquare almeno il capo dopo aver sudato molto in modo da “rinfrescare” e pulire la chioma.