Manicure perfetta in casa? Basta seguire questi semplici consigli: sarà impeccabile

La manicure fai da te può essere altrettanto bella e dare risultati sperati senza spendere una cifra eccessiva, basta seguire le indicazioni corrette.

Per mani perfette è importante eseguire la manicure con costanza, almeno una volta al mese. Tutto dipende sempre dalla crescita delle unghie e da eventuali imperfezioni.

manicure segreti
Manicure perfetta, i segreti di bellezza (hairthetop.it)

Anche avere gli strumenti giusti aiuta perché in questo modo si ottengono risultati di tipo professionale, una spesa che vale la pena fare per evitare di rivolgersi a dei professionisti.

Come fare la manicure in casa: prodotti e consigli

La strumentista per una perfetta manicure fatta in casa prevede una vaschetta per l’acqua, qui andranno tenute le dita a bagno per circa trenta minuti. In questo modo si ammorbidiranno le cuticole, rendendo così più facile la loro rimozione. Per ammorbidire vale la pena anche usare un prodotto che sia largamente ammorbidente, come l’olio. Ci sono anche gel appositi che possono essere acquistati nei negozi specializzati.

manicure fai da te
Come fare la manicure perfetta in casa (hairthetop.it)

Dopo aver asciugato le mani con un bastoncino di legno o di ferro si dovranno sollevare tutte le cuticole così da favorirne la rimozione. Per questo step serve un taglia cuticole, acquistabile online e nei negozi di cosmetica. Per rendere questo passaggio ancora più semplice si può utilizzare un balsamo per cuticole, che dovrà agire per circa dieci minuti.

A questo punto si può passare al taglio delle unghie, assicurandosi di avere un tagliaunghie adeguato. Una volta raggiunta la lunghezza desiderata le unghie andranno limate. L’acquisto della lima non va sottovalutato, va infatti selezionata quella più adatta alla propria unghia così da non rovinare il lavoro fatto fino a questo passaggio. Un unghia poco strutturata, infatti, rischierebbe di spezzarsi sotto l’azione di una lima troppo aggressiva.

Alcune lime hanno diverse superfici, tra cui quella atta a lucidare l’unghia. Si tratta di un passaggio da evitare qualora si decida di utilizzare lo smalto, questo potrebbe non anderire perfettamente alla superficie dell’unghia rischiando di rovinarsi poco dopo l’applicazione.

Prima di stendere lo smalto è utile anche fare un passaggio con il solvente per rimuovere ogni residuo di sporco e quindi preparare al meglio l’unghia. Scegliere uno smalto buono per farlo durare a lungo, meglio infatti non risparmiare su questa spesa, non solo per la salute dell’unghia ma anche per non rischiare di dover rifare costantemente la manicure. Dopo aver applicato lo smalto si può procedere all’applicazione di un top coat, che andrà a fissare la tintura e a rinforzare l’unghia.

Una fase da non sottovalutare è quella della preparazione dell’unghia, se questa è debole andrebbe nutrita con degli oli o degli appositi smalti così da andarne a rinforzare la superficie. Una manicure duratura